Mani Bugiarde Fermano Il Milan

Pressure test Atalanta quasi superato!

Gli orobici incutevano molta paura, soprattutto conoscendo il loro stato di forma e la verve sotto porta.

Stupisce il bell’approccio rossonero e l’essere stati così corti, compatti e concentrati. Quante triangolazioni, come non si vedevano da tempo!

Siamo riusciti a farci rincorrere dagli avversari, a dominarli e ad aggredirli con buona pressione.

E poi chi l’avrebbe mai detto? Sembra quasi incredibile vedere Leao che apre i giochi con una rete spettacolare.

Il nostro dieci si diletta anche nel fare passaggi di prima, che sarebbero ancor più corretti se… venissero preparati in allenamento e interpretati meglio dai compagni.

Rafa gioca addirittura a tutto campo e finalmente tira fuori la sua classe. Con lui così in vena avremmo dovuto concretizzare di più, come nell’assist al bacio a Pulisic, gettato al vento. Peccato che davanti ci sia mancata la verve decisiva chiudi partita.

Continuano a sorprendere i minuti che, non da oggi, buttiamo via tra passaggi indietro e passaggi al portiere: questo capita ancor più spesso quando i risultati sono incerti.

Inoltre, tiriamo solo rasoterra o non tiriamo proprio quando invece dovremmo.

La scelta di mettere Adli in regia è stata ripagata sul campo con una prova maiuscola: si è rivelato molto attivo sia in impostazione che nell’oscuro lavoro di non possesso e poi in fase difensiva.

Non solo Giroud, ma anche uno come Florenzi deve assolutamente rinnovare: la sua presenza è preziosa sia come uomo squadra che in campo, tra cross, applicazione e tiri.

E Theo tocca già quota 200 partite in rossonero ma…  “il meglio deve ancora venire”, come auspica il suo post celebrativo sui social!

Chissà se quel tal CDK soffre della sindrome San Siro? Dopo un periodo in cui sembrava rigenerato è bastato mettere piede nel suo ex stadio per disputare mezza prova anonima.

Comunque, inutile nascondersi: non possiamo non toccare il tasto dolente e seriale dei penalty contro.

Come è possibile che in questa stagione non ci sia una partita senza rigore contro di noi?! Molti poi vengono concessi troppo generosamente. Ormai il regolamento del gioco del calcio è interpretato di volta in volta e arbitrariamente… Soffermiamoci un attimo sulla velocità della decisione di Orsato! Viene poi da pensare che se in campo nessuno degli orobici aveva protestato per l’intervento, questo la la dicesse lunga su quanto poco fosse rigore.

Dovremmo forse anche noi imparare ad essere scaltri come gli avversari nell‘andare a caccia di penalty?

Altro che subire le intemperanze di Gasperini che millanta crediti nei nostri confronti!

Un’ Atalanta così in difficoltà sarà difficile ritrovarla. Avremmo meritato di più ma purtroppo ne usciamo con un misero raccolto; tutto ciò nonostante le nostre fatiche di coppa. A proposito, anche il futuro calendario post Europa League sarà massacrante!

E ora via sulla A1, vediamo di rimetterci bene in carreggiata.

 

Written By
More from © Marta Baudo

Trofeo Bella All Over The World

Il diluvio a poco più di 24 ore dal 17° Trofeo Bella...
Read More

4 Comments

  • “Stupisce il bell’approccio…”. L’incipit del tuo articolo è la sintesi perfetta della stagione: come in un film di Verdone questo Milan po’ esse fero e po’ esse piuma. Non va bene. Non va bene nemmeno l’atteggiamento pervicacemente fair, al limite dell’autolesionismo, di fronte all’accanimento arbitrale che si ripete con impressionante cadenza. Non parlo del solito rigorino sul quale altri avrebbero strillato per settimane ma l’ammonizione di Rafa è veramente inaccettabile, altro specchio della stagione. E, poi, non è forse vero che ogni volta che l’arbitro si affida al VAR la sensazione è sempre quella di una decisione a noi sfavorevole? Gli altri hanno sicuramente sensazioni opposte alle nostre. E non va bene. Concordo, infine, sul rinnovo di Giroud e Florenzi, atleti e uomini da Milan ai quali non si deve rinunziare per nessuna ragione!

  • Un vero peccato aver perso una occasione come questa. Finalmente giochiamo da squadra, segnamo subito e non concretizziamo( come sempre) il colpo del KO. Leao non va criticato, e’ un talento e va salvaguardato. Mi fa piacere che finalmente si sono accorti alcuni tifosi che Florenzi deve essere titolare e non Calabria. Spero lo faccia anche Pioli…in quanto ai rigori contro e quasi mai a favore beh, non avendo una dirigenza capace di farsi sentire nei piani alti alla fine si paga. Sulle frasi di Gasperini non mi soffermerei perche’ dimostra ancora una volta perche’ non puo’ allenare squadre top. Provinciale.Questa stagione ci hanno penalizzato gli infortuni a catena, la poca considerazione della Lega Calcio, Pioli con i suoi difetti incorregibili e un po’ di sfortuna. Speriamo di concluderla il piu’ degnamente possibile. Sempre Forza Milán!

  • Ciao Marta anche quest’anno le interperie a sfavore del Milan sono state tante!
    Infortuni , errori arbitrali, giocatori non sempre all’ altezza compreso allenatori!
    Purtroppo Marta ,solo x questa volta, non ti posso dare ragione sull’ errore arbitrale!
    Con le regole anticalcio che gli arbitri adottano adesso purtroppo era rigore!! E vietato toccare l’avversario!!!
    Però un’altro golletto potevamo metterlo!!
    Forza Milan!!!!!

  • Cara Marti le mani sulla faccia oltre ad Holm, che andava punito per simulazione con un bel rosso, le ha messe anche il sig. Orsato per non vedere quello che doveva vedere , cioè un tocco veniale non punibile. Io ora vorrei che fosse inserita nel regolamento una norma per i simulatori e gli attori che per punizione vadano a recitare al Piccolo dove potranno inscenare i drammi che più a loro piacciono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *