Diavolo: Manita di classe alla Viola

Emozionante e  divertente vedere l’ultima di campionato seduta in primo blu , a fianco di Pietro.

Ho visto crescere il nipote adottivo e ho qualche colpa nella sua formazione a pane e Milan.

Ora finalmente una partita  con goleada per il giovane  fedelissimo del primo blu .

Ci interroghiamo sulle possibili analogie tra il debutto del primavera Torrasi e la prima di Cutrone un anno fa .

Ci sarebbe piaciuta la tripletta di Patrick ma ci accontentiamo così!

Ne ha fatta però di strada: dagli under 18 ai 18 gol in prima squadra . Che bella favola ; largo ai tanti giovani spensierati .

Chi si sarebbe aspettato di chiudere con la goleada, senza troppa ansia ?

Dal 4 marzo in avanti la Fiorentina si era stretta insieme, dando sempre più di quanto avesse .

Non era scontata la vittoria con la Viola, farlo addirittura in rimonta e con la manita ….

Quasi tutto il reparto avanzato rossonero ha messo il timbro: una vera e propria festa del gol e della squadra.

Calha tra gol, assist ,  finte e controfinte   è l’uomo copertina, non solo dell’ultima giornata , ma dell’annata. Una rivelazione fantastica, un 10 atipico.

Finalmente in rete anche con la specialità della casa ,  che ancora non aveva servito alla nostra tavola.

Kalinic meglio tardi che mai !

E certamente, in sintonia con l’amico Gegge , a fine partita , concordiamo nel tenere per buono il sesto posto , il minimo da cui ripartire .

Non è il quarto posto che ci saremmo aspettati , nelle chiacchiere di un aperitivo d’agosto 2017.

Che questa posizione sia almeno l’inizio del nuovo Milan ,  con Gennarino in panca… dispiace salutare la stagione ora!

Rino, grande uomo e comunicatore: ha riportato entusiasmo e lo spirito di appartenenza che erano finiti nel dimenticatoio.

Cori ed ovazioni : dal mister ai giocatori fino al saluto finale sotto la Sud.

Un San Siro colmo di spettatori , nonostante il solito acquazzone tropicale , ha onorato i ragazzi e salutato la stagione logorante iniziata illo tempore .

Partire senza preliminari a luglio e con acquisti mirati per rendere più competitiva la rosa , sarà un’altra musica .

Chissà se non rivedremo più qualcuno tra i diavoli scesi in campo per l’ultima stagionale .

Come faremo senza adrenalina per un periodo lungo quanto le vacanze scolastiche ? Help…

Ci consoleremo seguendo l’Italia ai Mondiali , che dico ,  la nazionale si godrà il solleone , durante Russia 2018.

E in  bocca al lupo alla giovane coppia che si è scambiata promessa  di matrimonio sugli  spalti, in diretta mondiale !

 

Written By
More from © Marta Baudo

Bamba Beffa Il Milan

Ci sono notizie e notizie… L’improvvisa scomparsa di Maradona ha monopolizzato l’attenzione...
Read More

2 Comments

  • Amici: vi propongo di tifare per il mio paese di nascita, Argentina. Ci sono tanti “italiani” nella squadra che , a mancare l’Italia, possiamo essere un buon sostituto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *