Il Milan beve un’Ichnusa non filtrata !

Dall’evento al Diesel Store di Piazza San Babila, a Cagliari – Milan il passo è breve. Ringhio era già carico e in clima partita!

Il vento della sosta e della Sardegna, che aveva minacciato la partita, soffia a favore? Chissà…

Non è mancata l’apnea nelle acque sarde, soprattutto dopo che Gigio aveva scambiato le porte, intontito dal maestrale.

Quando arriverà un bel vantaggio di 3 gol sugli avversari, con il match in scioltezza, senza patemi d’animo?

R come Ringhio, come Rimonta, dopo tanti goffi tentativi. Incredibile amici: vinte due partite di fila.

La sindrome da paura che mandava in tilt il cervello rossonero e rammolliva i giocatori, è rimasta sulla terraferma?

Quale attaccante è la rivelazione di giornata ? Kalinic, Cutrone, A. Silva? No, è Kessie, l’uomo ovunque, dai recuperi nelle retrovie al fulmine di guerra sotto porta.

La sosta quale manna dal cielo per l’omni presente Frank!

Zittisce i cori razzisti, con la doppietta castiga-matti e fa da vice-Gattuso in campo.

Chi mai direbbe che l’ivoriano è uno juniores? Vederlo giocare per credere!

La benzina inserita nel motore forse inizia a carburare: se sarà il turbo di una Porsche o lo spumeggiare di una Ichnusa cruda lo scopriremo “strada facendo”.

Squadra corta, compatta, in crescita. Finalmente i giocatori sanno cosa fare in campo. Il puzzle dei reparti si sta amalgamando con gli incastri corretti.

Dietro si vede più sincronia, c’è un’anima e migliora la condizione fisica.

Incredibile: solo 4 minuti di recupero…

Il vento è cambiato, e  arriva una leggera folata a chiudere i 3 punti milanisti.

A portieri invertiti sarebbe stato 4 – a 0 per i rossoneri!

Se Gigio vale 60 milioni, quanto vale il fenomenale Cragno?

Anche Cragno avrà un fratello da opzionare?

Barella, croce e delizia del Cagliari, se ne va anzi tempo… per non lasciare solo il discolo Rodriguez.

Il Mister, con voce altisonante a fine partita, sembra consapevole che plasmare la squadra a sua immagine e somiglianza sia possibile.

Si corre, si fatica, si suda, non si dorme. Si scalano posizioni in classifica, l’aria è meno mefitica.

 

Written By
More from © Marta Baudo

Ibra – Europa Bum Bum

C’era una volta un portiere che contro il Sassuolo esordì minorenne in...
Read More

13 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *