Il Diavolo Inforca Il Grifone

Grifone

Genoa-Milan la immaginavo ostica. Ma non pensavo a ritmi così alti e surreali.

Che partita spigolosa…. con il Genoa a lungo coriaceo e molto aggressivo.

I rossoblu, raddoppiando, hanno soffocato tutte le nostre fonti di gioco. Trovare varchi era un’impresa!

Quanto a noi è stata un’idea saggia preservare giocatori freschi da buttare nella mischia a scompaginare le carte al bisogno.

C’è da dire che, dopo le fatiche europee, le nostre energie erano poche ma l’ardore e la fame hanno fatto la differenza. E soprattutto è la classe di Pulisic ad essere stata la chiave vincente.

Sembrava che solo un bel cross e la giocata di un campione avrebbero potuto schiodare il risultato e poi è stato proprio così: la tenacia e la prontezza di Capitan America ci hanno portati, suspense inclusa, là dove saremmo voluti arrivare.

Pulisic non è più una scoperta ma ormai è un punto fermo, tra dinamismo e doti tecniche.

In quest’avvio di stagione stanno anche arrivando tanti gol dai nuovi: è un non plus ultra da non sottovalutare.

Non avremmo proprio immaginato a Marassi l’epilogo da film: un finale pazzesco ed eroico.

Che grande carattere rossonero. È la vittoria della mentalità e del bel spirito di gruppo creatosi.

Penso proprio che l’epica sfida a Marassi rimarrà indimenticabile.

Sia l’ottobre di Rio Ave-Milan che quello di Genoa-Milan vibrano!

Emozioni a non finire, dicevamo…

In tutto il can can creato, però, nessuno che sottolinei l’azione, non  del tutto irrilevante, con Leao fermato in contropiede a porta vuota. Chissà come mai è passato sotto silenzio il possibile due a zero!

Altro che le sceneggiate dell’autorevole Zangrillo!

C’è da dire che noi dopo la forte scossa cittadina abbiamo finalmente ritrovato una difesa di ferro.

E Prima Squadra e Primavera stanno andando a braccetto con le classifiche che per ora si assomigliano.

Abbiamo ancora molto da migliorare ma stiamo già crescendo: riusciamo a vincere anche le così dette partite sporche.

È da non sottovalutare come il gruppo sia già molto affiatato. Sono queste le vittorie più significative e potrebbero pesare molto.

Incredibile come attorno al Milan si sia passati dallo stato di negatività poco meno di un mese fa ad una nuova positività ora, con i punti recuperati qua e là.

Con cinque giornate in trasferta su otto già disputate, il punteggio in classifica non è affatto malvagio. Bisogna perseverare: una partenza così va alimentata.

E veniamo ai voti sul registro di classe: Theo il peggiore, da 5 meno, con l’ennesimo giallo stupido ed inutile deve imparare a dosare l’irruenza, la foga e le proteste. Meno ingenuità, più scorribande sulla fascia!

“L’ha parata Giroud”! MVP con un 7,5 sul registro, Olivier, eroe gagliardo! Lui, il trasformista, “portiere vero” e grande cuore rossonero. Il nostro Olli si prende le responsabilità nel momento del bisogno. Bomber double face… ci ha fatto decollare!

E al Mister un bel 7 per come ha cementato la squadra, toccando i tasti giusti.

Ora godiamoci questa sosta lì dove siamo, puntiamo a recuperare gli infortunati e a ricaricare bene le batterie, per presentarci al meglio alla ripresa. Intanto Sportiello pensa a scaldarti: è di nuovo il tuo momento!

Forza Diavolo Alè!

Written By
More from © Marta Baudo

Che Ansia, Che Stress Sulla Via Europa

I pareggi in Europa hanno un valore doppio: tanto per non dimenticare,...
Read More

3 Comments

  • Partita complicata a Génova dove c’ era da aspettarsi l’ autobús parcheggiato davanti alla porta del Genoa. L’ arbitraggio e’ stato a dir poco casalingo e solo perche’ il VAR non dava certezze di un ipotetico fallo di mano non ci e’ stato tolto il gol di Pulisic. 14 minuti di recupero…ossia giocare ad oltranza fino a far pareggiare il Genoa. Di Zangrillo non parlo perche’ potrebbe farmi causa. Vittoria meritata per impegno e abnegazione messa a rischio solo quando e’ entrato Calabria e infatti i pericoli arrivavano tutti dalla sua parte. Eroica l’ uscita di testa di SuperMike che purtroppo gli e’ costata l’ espulsione e squalifica contro la Juve. Sportiello sara’ piu’ che sufficente per la prossima o, nel peggiore dei casi possiamo riproporre Olivier….grandissimo! Intanto, zitti zitti siamo a +2 rispetto a chi ha gia’ vinto lo scudetto…secondo i saccenti del calcio. Sempre Forza Milán!

  • Grande partita di carattere!! l’entrata di Maignan è assolutamente involontaria !!!
    Aspettiamo ancora checwewze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *