Cutrone a scuola da Pippo Inzaghi

Dalle parti di Milanello sono passati tanti giovani attaccanti di belle speranze, negli ultimi anni: Pato, El Shaarawy, Paloschi, ma non è stato facile lasciare il segno.

Proprio 10 anni fa il nostro caro Paloschi (fucina del Vismara come Cutrone) segnava subito al suo debutto, ma poi è andata come è andata…

Ricordandosi dell’affetto che abbiamo per lui, Alberto per adesso ci lascia tranquilli. Poco tempo fa con l’ arte e l’orgoglio e il nostro complice Paloschino, la Spal aveva fermato i cugini.

Pippo Inzaghi è un campione caro a noi milanisti che abbiamo vissuto dal vivo l’inizio degli anni 2000. Ma perchè scomodare il rapace d’area proprio nel 2018?

A distanza di giusto due, tre anni… un suo allievo, Patrick Cutrone, sta apprendendo l’arte e la sta mettendo da parte!

Pippo alla sua età giocava in serie B, prima al Verona e poi al Piacenza e iniziava ad essere soprannominato Super Pippo!

Cutrone fa “la prima cosa bella”: la prima doppietta in A. Sarà memorabile? Gol non spettacolari ma utili. E ci sei adesso tu…

Come il gol era attratto dal rapace d’area Pippo Inzaghi, così, a Ferrara, Cutrone si fa trovare pronto al momento giusto.

“Non è Inzaghi ad essere innamorato del gol, è il gol ad essere innamorato di Inzaghi”.

Pippo arrivò in rossonero solamente a 28 anni, segnando però poi in tutte le competizioni possibili: dalle partitelle del giovedì a Milanello fino alla doppietta in finale di Champions League!

Cutrone ne ha da fare di strada per arrivare al livello di Pippo ma i presupposti ci sono: fame, fiuto del gol, voglia di segnare sempre. Inzaghi era il rapinatore seriale d’area di rigore che metteva gran paura e scompiglio nelle difese avversarie.

Chissà se il bomber 63 è andato a lezione dal caparbio Pippo?

63: 6 + 3 = 9 Un caso?  Il pallone ha un effetto calamita con Patrick. Conti aveva predetto la doppietta. Sarà un veggente ?

Per poter dimostrare affinità con Pippo, Cutrone dovrà avere la forza di continuare così, sapendo che non ha ancora fatto niente e che i segreti del mestiere sono tanti da scoprire. Se poi arriveranno sia gol sporchi che reti d’autore, ancora meglio!

Il tempo per crescere c’è ma per replicare imprese alla Super Pippo il cammino è ancora lungo. Strada facendo… Tanto per cominciare, mettiamo Cutrone a dieta di Plasmon e bresaola.

Perchè il Milan è il Milan. Giocare a forza 4 segnando 4 reti, di cui una lampo, ha del paranormale per “la meglio gioventù” attuale!

Affrontare Semplici non era affatto semplice e, rifilare 4 rotonde Spallate non è stato un risultato così scontato.

Ora Semplici rischia di non mangiare la piadina… “Arrivedorci” Spal!

Dal Mazza al Meazza si alza un coro: Forza lotta vincerai non ti lasceremo mai!

 

Written By
More from © Marta Baudo

Sheva, Uno Di Noi

Ci sono alcuni personaggi iconici della storia rossonera che hanno segnato la...
Read More

6 Comments

  • Spero tanto per Cutrone che non abbia un procuratore/sciacallo che pensi al bene del suo assistito e non al proprio tornaconto!
    …e che sia un definitivo “arrivedorci” alle prestazioni scialbe, svogliate e senza agonismo !

    • Speriamo … e speriamo che non venga accalappiato in futuro da quel procuratore…
      Il prossimo periodo intenso sarà la verifica per il possibile “arrivedorci” alle prestazioni monotone, senza corsa e voglia !

  • Le prossime tre gare faranno davvero capire il verso della nostra stagione e l’Europa League d’ora in poi sarà di vitale importanza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *