Oops: Kessie segna, da ex , scusandosi

Dopo la scoppola in Coppa Italia, a Bergamo per fortuna s’è vista in parte la reazione auspicata dall’ allenatore.

Le premesse erano nere, come il cielo plumbeo su Bergamo. Non era per nulla facile giocare . A maggior ragione  pesa molto quel vantaggio prezioso ,  poi dilapidato .

Tropical storm : piove sul bagnato! Mettere in sicurezza le partite è così assurdo ?

Diavolo troppo catenacciaro e  attacco anoressico ; Kessie, stacanovista dall’estate, c’è , e timbra il tabellino nel suo ex stadio.

Passiamo in vantaggio e poi decidiamo così ,  senza  motivo , di smettere di giocare. Ma il peggio deve ancora venire quando ci troviamo in superiorità numerica .

Forse i nostri giocatori erano convinti che  la partita fosse chiusa così ?

Avremmo dovuto fare il secondo gol e rimanere con l’uomo in più. Ma senza attaccanti veri in campo, pretendere questo è assurdo.

Che fatica buttare la palla in rete .  E pensare che il gol è l’essenza profonda del calcio !

“Ci sono nel calcio dei momenti che sono esclusivamente poetici: si tratta dei momenti del «goal».

Dea agguerrita, incattivita e fallosa: all’Atleti Azzurri d’Italia sono più i giocatori di entrambe le squadre con il giallo che quelli senza.

E che piccolo uomo il Papu Gomez: colpisce il compagno di nazionale proprio dove si era infortunato, e poi non viene nemmeno sanzionato.

Guida , direttore di gara , arbitra senza patente? Con i cartellini si comporta come chi alza la voce perchè non sa farsi rispettare altrimenti .

Non è una gestione equa delle ammonizioni , la sua .  Se gli orobici avessero finito in 9 non sarebbe stato un illecito sportivo. Ne sappiamo qualcosa: Bologna Milan del campionato scorso…

Gialli e rossi  in quantità industriale, come se piovesse.

Caro Gigio veniamo a noi : meno sapone tra le mani, maggiore presa .

Ora, a una partita dalla fine, cerchiamo di non compromettere anche la prossima preparazione estiva… con il rischio di trovarci senza forze in primavera.

Stringiamo i denti in campo e fuori. Ci toccherà vivere una partita di passione, con tanto stress, anche all’ultima giornata…

Evidentemente  Milan Fiorentina in relax era chiedere troppo. Anche se mi risulta che  qualche tifoso di bocca buona non disprezzi un incontro tutto da vivere !

Che quest’annata lunga e faticosa serva da lezione per potersi concentrare sulla nuova stagione .

Uomini avvisati, mezzi salvati.

 

 

Written By
More from © Marta Baudo

Olesen trionfa al 75° Open d’Italia

Un altro Open d’Italia è andato. Garda ha risposto magnificamente all’evento golfistico...
Read More

2 Comments

  • Io voglio prendere solo il lato positivo di questa stagione…con la gestione Gattuso abbiamo fatto più punti di qualche squadra che ci è arrivata davanti. …quindi partiamo da questo e cerchiamo di migliorarci, anche o saprattutto dal punto di vista psicologico! …su Donnarumma spesso ci dimentichiamo che ha solo 19 anni e certe tensioni sono difficili da gestire anche a 30, però caro Gigio, quando crrcavamo di mettetti in guardia da quel “procuratore” intendevamo proprio questo…o hai il bidone della spazzatura al posto del cuore oppure paghi in serenità. …s/fortunatamente la seconda che ho detto!!!

  • Io sono molto meno caritativa di Silvia. A me il Milan continua a non piacere; gioca pochi minuti, e sembra che entrano tutti insiemi in amnesia. Domenica era una partita che si doveva/poteva vincere. io sono seriamente incavolata con Donnarumma, 19 anni o no, perche il Milan gli paga…6 MILIONI DI EURO, non lo fa per carita’!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *