San Siro Tutto Per Kjaer

Era necessario dare continuità alla prova contro il Genoa e far diventare una passeggiata il Milan – Salernitana d’inizio dicembre, in vista del martedì europeo.

E così i ragazzi ci hanno ascoltato e hanno chiuso velocemente la pratica, liquidando gli ospiti e dosando le forze. I guerrieri vincono la battaglia in onore del vichingo.

Non era facile ripartire dopo la notizia dei sei mesi senza Kjaer: è stato bellissimo vedere tutti i suoi compagni nel riscaldamento con la maglia a lui dedicata.

E Saelemaekers, al ritorno al gol dopo un anno, ha voluto dedicare la rete proprio a Simon, in segno di grande vicinanza.

Gestione d’ordinaria amministrazione e allenamento in scioltezza hanno portato al massimo risultato con il minimo sforzo.

Ma se sulla carta poteva sembrare tutto scontato, non era detto che il risultato fosse già scritto. Invece abbiamo solo passeggiato sul Golfo. Su quel Golfo che ora dà rifugio a pensionati… d’oro quali Ribery, eccellente giocatore negli anni del grande Milan.

Però per il futuro sarebbe forse il caso di tirare di più in porta, ed essere meno leziosi… non tutti gli avversari sono così remissivi. Il terzo gol è rimasto stretto in gola!

In attacco, si salvi chi può: preserviamo Ibra, mettiamolo in una teca e lasciamolo divertire ogni tanto.

Da Messias a Pellegri: due storie diverse… Messias, una promessa tardiva, Pellegri, il ragazzo di cristallo.

Krunic è duttile e davvero multitasking, lo metti ovunque e si adegua senza problemi. E che dire di Tonali? In campo dall’inizio o per pochi minuti non fa differenza, è sempre nel vivo del gioco.

Certo, poter fare i cinque cambi consente di togliere all’intervallo i giocatori ammoniti e non rischiare di rimanere in dieci: Pioli sta pian piano facendo sua questa mossa.

Intanto mi chiedo quando risolveremo il problema degli infortuni… Forse quando si giocherà meno, magari con un campionato a 18 squadre, e si potrà recuperare tra una partita e l’altra.

A sentire i commenti sembra che solo gli altri abbiano un mare di infortuni; non è un fiore all’occhiello, ma noi cosa dovremmo dire?

Intanto questo è un campionato davvero avvincente. Peccato non essere già all’ultima giornata.

“Forza Diavolo Alee, Unico amore sei, non ti ho tradito mai”.

Written By
More from © Marta Baudo

Calhanoglu Dà Il Bentornato Ai Gemelli Bresciani

Fa un effetto strano non essere qui a commentare con te la...
Read More

2 Comments

  • Partita gestita in modalità “ordinaria amministrazione”, Salernitana in campo per meno di venti minuti, poi possesso di palla e tiro al bersaglio del Milan, purtroppo con poca mira. La goleada era doverosa e avrebbe costituito un elemento di vigore per la squadra che martedì affronterà il Liverpool.
    Purtroppo, problemi di difesa ( sempre troppo distratta ) e un attacco composto da un solo vero attaccante, rendono tutto più complicato. Sarebbe un miracolo conquistare la qualificazione…perché non crederci?❤️🖤

  • Buon allenamento la partita con la Salernitana. Si sono provati schemi d’ attacco tenendo presente che non abbiamo schierato attaccanti ( Pellegri e’ uno scherzo del destino) . La difesa poco sollecitata non e’ stata provata. Domani ci sara’ da soffrire con il Liverpool, anche se sembra faranno turn over. Domani daremo tutto e vediamo che succede. Comunque vada per me non sara’ un fallimento, la priorita’ e’ vincere il campionato. Sempre Forza Milan!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *