Milan, Un Tris Sulla Ruota Per L’Europa

Europa

Il tour de force continua, apparecchiando l’Europa a San Siro! La Dinamo non era proprio l’ultima arrivata.

E il risultato pieno, in casa, in Champions mancava da troppi anni!

Rispetto al Diavolo europeo della scorsa stagione c’è più padronanza e fiducia, meno tremarella nelle gambe.

La chiave vincente è la padronanza dei propri mezzi, in vistosa crescita. In scioltezza, sapendo anche gestire, otteniamo il massimo limitando il dispendio di energie.

Voglia di vincere…

Un marchio di fabbrica del “Piolismo” è l’intensità. Il mister insiste su quest’aspetto, consapevole che, se il gruppo non è gagliardo, perde smalto.

Si sono viste ripartenze corte e pressing a stanare un avversario che nascondeva insidie. Più bravi di altre volte a intercettare le linee di passaggio.

Capita che nella stessa settimana, Saelemaekers prenda gusto a gonfiare la rete, anche in bellezza.

E Pobega sorprende, vivace e dinamico, calandosi subito nella parte. Emozioni forti per lui, che ne ha fatta di strada, dal vivaio rossonero al primo gol in Champions con un gran tiro fiondato!

Un altro figlio di quella grande Trieste tanto cara al milanismo.

In quest’atmosfera ci fanno piacere i complimenti dell’allenatore avversario.

Parlare di sogni? Io volerei basso ma sembra che a questo gruppo non dispiaccia sognare.

A dire il vero già la scorsa stagione abbiamo inseguito un sogno; ora sembra lecito coltivarlo ancora, in Italia e in Europa.

Il Mister ha detto “sognare di notte e lavorare di giorno per raggiungere i sogni”. Il Mister è in ottima compagnia!

Anche Maldini infatti non si nasconde, rivelando che “sognare non costa nulla” e Calabria gli fa eco ribadendo che non bisogna porsi dei limiti.

Se guardiamo il girone europeo, la sensazione è che si faccia intrigante.

E tra poco arriva Milan – Napoli, una sfida epica in serie A: pronti via, allacciamo le cinture!

Chi la dura la vince. Sarebbe ora di invertire il trend recente.

 

Written By
More from © Marta Baudo

La testa beffa-Milan al Vigorito…

C’era una volta l’incubo del Vigorito… La black list della storia rossonera...
Read More

3 Comments

  • Bella soddisfazione! Un 3-1 che non lascia dubbi. Stiamo crescendo come gruppo e questo aiuta ai singoli a volersi superare. Chi lo avrebbe mai detto, Pobega con un gol di testa alla Mark Hateley? E’ anche vero che questa volta stiamo in un girone più ” umano”. Domenica ci aspetta la partita più difficile del campionato. Al Napoli va riconosciuto che hanno iniziato forte, in Italia come in Europa. Non poniamoci limiti e viviamo il bel momento. Sempre Forza Milan!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *