Milan: La Forza Del Gruppo

Venezia va a braccetto con la Spagna. Da Javi Moreno a Brahim Diaz, dall’ultimo marcatore nelle sfide contro i veneti al nuovo, fresco, folletto in rete. L’imprevedibilità del nostro 10 era stata a lungo mascherata dal muro dei neo promossi ma poi, d’improvviso, il guizzo. Pioli coccola Brahim come un figliolo. Il nostro talento malagueno è un dieci che segna…

Noi non andiamo proprio a nozze contro questo tipo di avversari, ma ora non ci scoraggiamo più se i canali sembrano inaccessibili. D’altronde era assolutamente necessario fare rifiatare alcuni stacanovisti titolari: le energie vanno centellinate giocando tre volte alla settimana.

La pazienza è la virtù dei forti: la squadra è consapevole che il risultato da un momento all’altro possa arrivare. E poi avere certi cambi in panchina è un grande valore aggiunto, è artiglieria pesante che può  far svoltare la partita. Le giocate di qualità sono decisive e  il pallone deve girare veloce.

Theo, se accende il motore, va che è un piacere, diventa lo spacca partite. Saelemakers è carico a mille. Leao sembra che giochi meglio dietro che davanti!

Solo un anno fa non so se saremmo riusciti a portarla a casa, tra poche riserve e psico… calcio. Ora siamo in continua crescita.

Avercene di allenatori come Pioli che sanno leggere le partite in corsa e poi, nelle interviste a caldo, restano lucidi ed equilibrati.

Essere la miglior difesa non è un dato da sottovalutare, continuate così ragazzi.

Che spirito di gruppo traspare dalle esultanze degli indisponibili così come se fossero in campo! Uniti si vince. Finalmente crescono i ragazzi, impavidi e con quella sana fame dei giovani.

E San Siro è già ai piedi di Brahim, tanto da dedicargli il coro che era riservato all’idolo Kakà!

Non fermiamoci ora, arriva lo Spezia che deve far drizzare le antenne… e poi sarà ancora Europa. Un vero tour de force!

Written By
More from © Marta Baudo

Trofeo Bella Con Una Dedica Speciale

Post lockdown, il Trofeo Bella 2020 è ripartito intensamente, con la 23°...
Read More

2 Comments

  • Milan-Venezia…partita trappola. Hai ragione Marta, questa partita in un altro momento non l’ avremmo vinta, come e’ successo l’ anno scorso con il Parma e Verona in casa. La formazione schierata dall’ inizio comunque mi e’ piaciuta, come attitudine e come dinamica. Da rivedere Florenzi che poco a poco si sta ambientando. Mancava solo il finalizzatore per tanto possesso palla e recuperi a centrocampo. Il Milan ha comunque dimostrato una superiorità di categoria che solo con la pazienza e i cambi giusti ha poi dato il corretto risultato. Questo Milan mi piace molto, considerando le tante assenze . Se pero’ vogliamo competere su più fronti bisogna rivedere lo staff medico del Milan. Anche noti giornalisti sportivi ormai si stanno chiedendo se non e’ il caso di fare qualche cambio in merito. Vincere aiuta a vincere, Sabato dobbiamo vendicare la brutta prestazione dello scorso campionato a La Spezia, partita disgraziata che ci costo’ lo scudetto. Sono sicuro che i nostri faranno una grande prestazione. Sempre Forza Milan!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *