Milan Ad Un Passo Dal Cielo

Milan

Il cammino di questo Milan è iniziato nel lontano dicembre 2019, dopo che la batosta di Bergamo diede la scossa!

Quella grossa battuta d’arresto fece scattare tanti campanelli d’allarme e, il primo forte segnale di ripartenza fu la chiamata a casa di Ibrahimovic.

Zlatan, decisivo prima in campo e poi come guida spirituale, lui che qualche trofeo l’ha vinto, ha ancora una grande carica da trasmettere.

Dal suo arrivo sono cambiate molte cose e, a maggio 2022, il tanto atteso ritorno alla vittoria a San Siro contro gli orobici è un’ulteriore dimostrazione di crescita.

La tavola era ben imbandita tra una coreografia magica di tutto lo stadio e il clima effervescente sugli spalti per l’ultima casalinga della stagione.

Non era per niente facile affrontare la banda di Gasperini: è sempre temibile e pericolosa anche quando sembra ridimensionata, come in questa stagione.

E c’è da dire che il primo caldo afoso da luglio inoltrato, unito alla tensione elevatissima per la posta in palio, rischiava di rompere gli equilibri.

Comunque Leao anche in una giornata in cui non sembrava al top è risultato decisivo con un gol che ha sparigliato le carte. Ci vuole così poco a passare dallo svagato al determinato!

C’è da dire che, nell’ultimo periodo, quando c’è stato da tirare fuori le unghie abbiamo graffiato.

Certi coast to coast restano memorabili: da Weah contro il Verona a Theo contro l’Atalanta… nonchalance da campioni.

Quante emozioni affiorano rivedendo Nesta tra i tifosi d’eccezione presenti sugli spalti, lui che prima abbraccia Maldini e poi esulta come noi.

Siamo ancora padroni del nostro destino: servirà la massima concentrazione in quel di Sassuolo. Ormai sappiamo che tutti quando ci affrontano danno il mille per mille.

Arriva la contemporaneità.

Anche un dirigente come Paolo Maldini che di esperienze da giocatore e capitano ne ha vissute diverse, saprà toccare le corde giuste per mantenere il gruppo vigile.

Non conosciamo ancora il futuro prossimo di Ibra… gran assistente di Pioli, ma in questi giorni di attesa sarà importante il suo apporto psicologico.

Si deciderà tutto all’ultimo minuto con una suspense da togliere il fiato. Erano anni che non capitava una lotta sul filo di lana così avvincente.

L’occasione è di quelle più uniche che rare e l’esempio di Kobe Bryant dovrà ispirare i giovani piccoli diavoli per l’ultima fatica.

 

Written By
More from © Marta Baudo

Dybala, Il Castiga Milan

Diavolo in cerca di attori protagonisti… Continua a mancare l’uomo che decida...
Read More

4 Comments

  • Al gol di Theo ho pianto. Non mi vergogno a dirlo. Troppo bello. Se fossi stato a San Siro mi sarei lanciato giu’ dal 3′ anello…gia’ ero felice per il gran gol di Leao, come al solito il nostro apriscatole. Pero’ la rete di Theo rappresenta lo spirito e la voglia di questa squadra di raggiungere un obbiettivo che per molti giornalisti espertoni sembra impossibile. Correndo e superando ogni ostacolo fino alla meta finale suggellata dal gol. La cigliegina emozionale ce l’ ha messa la radiocronaca di Francesco Repice. Ho ancora i brividi riascoltandola su You Tube. Non ho altro da dire se non che aspetto con ansia Domenica prossima alle 18.00 per vedere l’ ultima con il Sassuolo. Manca un gradino alla scalata dell’ Olimpo. RiCONQUISTIAMOLO! Sempre Forza Milan!

  • Anch’io come il Sig.Danilo mi sono proprio emozionante al gol di Leao ed al gol di Theo durante la radiocronaca davvero entusiasmante di Francesco Repice.
    Stavo scendendo in macchina dopo una lunga camminata fra i monti ed il mio unico pensiero era lì a S.Siro…l’urlo di Repice ai due nostri goal è stata una vera e propria liberazione.
    Un bravo anche al mio coscritto ed ex compagno di scuola Orsato che ha ben arbitrato lasciando correre e non fischiando troppo .
    Ora servirà un altra vittoria contro il Sassuolo.
    Non dovremo far calcoli ma entrare in campo per vincere proprio come ieri…
    Sempre e comunque FORZA MILAN !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *